martedì 11 marzo 2014

Camila Giorgi, la furia azzurra

WTA Paribas Open, la tennista italiana Camila Giorgi
Per battere Maria Sharapova non bastano i colpi, ci vuole anche testa ma lei, Camila Giorgi, ha entrambi. E sul cemento di Indian Wells ne ha dato prova.

di Luca Ferrari, ferrariluca@hotmail.it
giornalista/fotoreporter – web writer

E adesso tutti subito a dire che è una campionessa. Nel caso di Camila Giorgi però potrebbe anche essere vero. Al 3° turno del torneo WTA di Indian Wells (BNP Paribas Open) la ventiduenne marchigiana ha eliminato la campionessa uscente Maria Sharapova 63 46 75.  Di meteore che vincono il match della vita il mondo del tennis è pieno. Cosa dunque può far dire che per Camila sarà diverso? Quel rovescio accelerato che ricorda tanto la potenza devastante dell’ex-numero 1 del mondo, Monica Seles? Anche, ma c’è di più.

Camila (n. 79) ha affrontato Masha (n. 5) senza particolari timori. Non solo. Ha perso il secondo set con una palla che andava a prendere il nastro sul punto decisivo, ma non ha fatto drammi. Sul 5-4 nel terzo set e servizio in suo favore, con l’avversaria ancora innervosita per il break appena perso, ha sballato clamorosamente uno smash e si è ritrovata sul cinque pari. Una normale e inesperta tennista avrebbe ceduto alla siberiana già vincitrice di tutte e quattro le prove del Grande Slam. Lei no.

Camila Giorgi ha vinto. Ha battuto una Maria Sharapova combattiva. La russa ha perso senza alibi. Si è piegata a un’avversaria che non l’ha lasciata respirare. Camila ha vinto e una volta conquistato l’ultimo punto, nessuna scena da pazza scatenata per l’impresa. Stretta di mano e un bacio al pubblico. Agli ottavi di finale se la vedrà in un derby italiano contro Flavia Pennetta, vincitrice anch’essa ieri sera contro l’australiana Samantha Stosur.

Guarda l'intero match tra Maria Sharapova e Camila Giorgi

WTA Paribas Open, la tennista italiana Camila Giorgi

Nessun commento:

Posta un commento