lunedì 3 febbraio 2014

Coppa Davis, the World Cup of Tennis

Andy Murray vince contro gli Stati Uniti © Susan Mullane 
Nessuna sorpresa al primo turno della 103° edizione della Coppa Davis. Nella marea di big assenti, Andy Murray e Roger Federer c’erano e hanno lasciato il segno.

di Luca Ferrari, ferrariluca@hotmail.it
giornalista/fotoreporter – web writer

I due volte campioni uscenti della Repubblica Ceca hanno ricominciato da dove avevano lasciato. Vincendo il titolo alla Kombank Arena di Belgrado. Oggi nel 2014 in casa, sul cemento indoor amico della ČEZ Aréna di Ostrava. In campo contro i Paesei Bassi, sempre “quei due”. La premiata ditta Stepanek & Berdych. Perso il primo match, è arrivato un filotto di tre vittorie consecutive e by bye Orange.

Repubblica Ceca vs. Paesi Bassi, 3-2

Radek Stepanek vs. Robin Haase 63 46 76 26 16  
Tomáš Berdych vs. Igor Sijsling  63 63 60        
Tomáš Berdych/Radek Štěpánek vs. Robin Haase/Jean-Julien Rojer 75 16  76 76
Tomáš Berdych vs. Robin Haase  61 64 63        
Lukas Rosol vs. Igor Sijsling 36 36    

Il tennista ceco Tomas Berdych © Martin Sidorjak
È Kei Nishikori il protagonista della sfida tra Giappone e Canada, vinta dalla squadra di casa sul cemento indoor dell’Ariake Coliseum di Tokyo.

Giappone – Canada, 4-1

Kei Nishikori vs. Peter Polansky 64 64 64        
Go Soeda vs. Frank Dancevic 46 67 16        
Kei Nishikori/Yasutaka Uchiyama vs. Frank Dancevic/Daniel Nestor 63 76 46  64     
Kei Nishikori vs. Frank Dancevic 62 10 (ritiro)
Go Soeda vs. Peter Polansky 61 64     

Il tennista giapponese Go Soeda © Takeo Tanuma

Com’era prevedibile, cade (1-4) la Spagna sul cemento della Ballsporthalle di Francoforte. Troppo determinanti le assenze di Nadal (infortunato) e Ferrer, e la Germania va.

Germania – Spagna, 4-1

Philipp Kohlschreiber vs. Roberto Bautista-Agut 62  64 62        
Florian Mayer vs. Feliciano López 76 76 16 57  63  
Tommy Haas/Philipp Kohlschreiber vs. David Marrero/Fernando Verdasco 76  67 76  63
Philipp Kohlschreiber vs. Feliciano López w/o
Daniel Brands vs. Roberto Bautista-Agut 76 64

il tennista tedesco Florian Mayer © Paul Zimmer

Terra rossa (indoor) letale per i canguri d’Australia, strapazzati di brutto dalle armade francesi al Vendéspace di La Roche-sur-Yon.

Francia vs. Australia, 5-0

Richard Gasquet vs. Nick Kyrgios  76 62 62        
Jo-Wilfried Tsonga vs. Lleyton Hewitt 63 62 76        
Richard Gasquet/Jo-Wilfried Tsonga vs. Chris Guccione/Lleyton Hewitt 57 76 62 75     
Julien Benneteau vs. Thanasi Kokkinakis 64 61           
Gaël Monfils vs. Nick Kyrgios  76 64     

il tennista francese Richard Gasquet © Antoine Couvercelle

A spuntarla nella sfida terraiola tutta anglofona al Petco Park di San Diego tra Stati Uniti e Gran Bretagna, è la squadra di Sua Maestà trascinata dal vincitore di Wimbledon 2013, Andy Murray.

Stati Uniti – Gran Bretagna, 1-3

Donald Young vs. Andy Murray 16 26 36        
Sam Querrey vs. James Ward  61 67 63 46 16  
Bob Bryan/Mike Bryan vs. Colin Fleming/Dominic Inglot 62 63 36  61     
Sam Querrey vs. Andy Murray 67 75 16 36     

i fratelli gemelli americani Bryant © Susan Mullane

Sulla terra rossa del Patinodromo Municipal a Mar de Plata, l’Italia ha provato a complicarsi la vita contro l’Argentina, orfana di Juna Martin Del Potro. Dopo il primo (inguardabile) match di Andreas Seppi schiantato dal più che modesto Carlos Berlocq, ci ha pensato il talento di Fabio Fognini a rimettere le cose a posto e far qualificare la propria nazionale per il match successivo.

Argentina – Italia, 1-3

Carlos Berlocq  vs. Andreas Seppi  46 60 62 61     
Juan Monaco vs. Fabio Fognini  57 26 26        
Eduardo Schwank/Horacio Zeballos vs. Simone Bolelli/Fabio Fognini 76 67 67 46
Carlos Berlocq vs. Fabio Fognini  67 64 16 46     

il tennista italiano Fabio Fognini © Sergio Llamera

L’unica sfida a risolversi al quinto e decisivo match si è disputata sul cemento indoor del National Tennis Centre di Astana (Kazakistan), tra la squadra caucasica e il Belgio. A dare il punto decisivo, il numero 88 della classifica ATP, Andrey Golubev.

Kazakistan vs. Belgio, 3-2

Michail Kukuščkin vs. Ruben Bemelmans 64 67 62 63     
Andrej Golubev vs. David Goffin 76 36 46  62 1210
Evgenij Korolëv/Michail Kukuščkin vs. Ruben Bemelmans/Olivier Rochus  26 76 36 67
Michail Kukuščkin vs. David Goffin 64 36 63 46 06  
Andrey Golubev vs. Ruben Bemelmans  62  63  61       

il tennista kazako Andrey Golubev © DwiAri Setyadi

Infine, sul cemento indooro della Spens Arena di Novi Sad, l’ex-numero 1 del mondo Roger Federer e il fresco vincitore degli Australian Open, Stanisalv Wawrinka si sono aggiudicati i due match di singolare e la pratica pro Svizzera è stata poi chiusa dal doppio. Ininfluenti i due punti conquistati dalla Serbia a verdetto già sancito.

Serbia – Svizzera, 2-3

Ilija Bozoljac vs. Roger Federer 46 57 26         
Dušan Lajović vs. Stanislas Wawrinka 46 64 16 67 79     
Filip Krajinović/Nenad Zimonjić vs. Marco Chiudinelli/Michael Lammer 67 63 67 26
Dušan Lajović vs. Michael Lammer 63 36 64        
Filip Krajinović vs. Marco Chiudinelli 64 64 

il tennista elvetico Roger Federer © Srdjan Stevanovic

Appuntamento ora in primavera da venerdì 4 a domenica 6 aprile per le sfide dei quarti di finale (le prime giocheranno in casa):

Giappone vs. Repubblica Ceca
Francia Germania
Italia vs. Gran Bretagna
Svizzera vs. Kazakistan

Nessun commento:

Posta un commento