venerdì 25 ottobre 2013

Serena Williams le schiaccia tutte

Serena Williams © Getty Images
Non esiste tattica muscolare vincente contro la numero 1 del mondo WTA. Care tenniste, forse sarebbe il caso che imparaste a giocare a rete se volete provare a battere Serena Williams.

di Luca Ferrari, ferrariluca@hotmail.it
giornalista/fotoreporter – web writer

Ormai non ci sono più aggettivi per descrivere la potenza devastante della numero 1 del mondo del circuito WTA, l’americana Serena Williams. Le sue avversarie devono giocare punti impossibili per pensare di metterla in difficoltà e ottenere un sudato 15. Mai un sorriso. Mai una smorfia. Una macchina programmata per vincere nel più breve tempo possibile.

Giocare oggi contro Serena Williams è quasi avvilente. La sola cosa che può sperare un’avversaria è un suo calo di forma o di concentrazione. Nessuna tira come lei. Nessuna batte come lei. Nel match di ieri, al Teb Bnp Paribas WYA Championships di Istanbul contro la mancina ceca Petra Kvitova, ha perfino quasi fatto il game perfetto, servendo tre ace e una prima palla vincente, sfiorano i 200 km/h.

Agnieszka Radwanska © Getty Images
Ma se Serena vince in modo così disarmante c’è anche un’altra ragione. Nel tennis femminile (come in quello maschile) non esistono varianti alla potenza. E quando arriva qualcuna che la sa imprimere a ogni palla (servizio incluso), inevitabilmente si scivola nel non match. Non c’è più partita.

E ci sono poi le altre.

Prestazione a dir poco inaccettabile quella della numero 4 del mondo (?), la polacca Agnieszka Radwanska, venuta in Turchia evidentemente per dedicarsi a tutto fuorché al tennis. Tre match e altrettante sconfitte senza mai vincere un set. Nella sua ultima partita di ieri contro la tedesca Angelique Kerber, ha rimediato un doppio 62. Il suo atteggiamento è stato a dir poco irritante nel modo di (non) giocare.

Angelique Kerber © Getty Images
Oggi intanto, a partire dalle h. 16 italiane, si disputano le ultime sfide dei gironi eliminatori:
  • Victoria Azarenka vs Li Na
  • Petra Kvitova vs. Angelique Kerber 
  • Sara Errani vs. Jelena Jankovic
Chi sfiderà dunque Serena Williams in finale? La cinese Li Na tira potente ma è fallosa. Victoria Azarenka non  è detto si qualifichi per le semifinali e la Kerber è un peso medio rispetto ai muscoli di Serena.

Si potrebbe assistere al revival della sfida contro Petra Kvitova, che ha racimolato appena 5 game nel match del giovedìì contro Serena. Ma come si fa a scendere in campo sapendo che la tua unica strategia è perdente? Auguri fanciulle. E voi allenatori, iniziare a insegnare qualcosa d’altro oltre a presidiare la linea di fondocampo.

Petra Kvitova© Getty Images

Nessun commento:

Posta un commento