mercoledì 14 novembre 2012

The Djoker Nole is the no. 1 Champion

Novak Djokovic
Autunno bollente per il serbo Novak Djokovic. Era dal 1 agosto scorso che Nole non vinceva quando s’impose sul cemento di Toronto. E per vederlo sorridere prima bisognava tornare ad aprile, sul cemento del Sony Ericcson Open di Miami. Poi è arrivata la stagione indoor e il serbo si è scatenato trionfando prima a Pechino  piegando in finale il francese Tsonga  76 62, quindi Shanghai superando nel match decisivo il britannico Murray  57 76 63. E ora, per chiudere l’en plein,  il torneo dei migliori. Le ATP World Tour Finals in quel di Londra, dove ha bissato il successo del 2008 (sponda cinese).

Al Masters il Djoker, com’è stato scherzosamente ribattezzato, ha perduto solo due set, nel secondo match del girone contro lo scozzese Andy Murray e in semifinale contro l’argentino Del Potro. In entrambi i casi ha vinto in rimonta. Ha disputato tre tiebreak, incluso quello della finale contro Federer, non esattamente un novellino. Li ha vinti tutti. Segno di uno spessore psicologico e una concentrazione che non prevede cali di tensione. Oggi, Novak Djokovic è il più forte di tutti.

rr Novak Djokovic d. Jo-Wilfried Tsonga 76 63
rr Novak Djokovic d. Andy Murray 46 63 75
rr Novak Djokovic d. Thomas Berdych 62 76

SF Novak Djokovic Juan Martin Del Potro 46 63 62
F Novak Djokovic d. Roger Federer 76 75

Novak Djokovic in azione sul cemento indoor delle ATP World Tour Finals © AFP Getty Images
Novak Djokovic in azione alle ATP World Tour Finals © AFP Getty Images
Novak Djokovic tionfa alle ATP World Tour Finals 2012

Nessun commento:

Posta un commento