venerdì 2 novembre 2012

Roberta Vinci, il sorriso della vittoria

Roberta Vinci semifinalista ai Champions di Sofia
Una peso massimo contro una peso mosca. La campionessa e la dilettante. La sfida serale all’Arena Armeec di Sofia ha visto disputarsi un match al limite del professionismo, con la tennista di Taipei, Hsieh Su-Wei n. 25 WTA (...) che ha giocato in modo a dir poco penoso contro l’italiana Roberta Vinci

di Luca Ferrari, ferrariluca@hotmail.it
giornalista/fotoreporter – web writer

Primo set per la pugliese conquistato per 61 in appena diciannove minuti. Nella seconda partita l’asiatica ha abbozzato qualche sporadico bel punto vincente, come riesce a ogni medio giocatore di club, portando così  il match a un più accettabile corso, anche se la realtà non è poi cambiata troppo. Lenta sulle gambe. Quasi svogliata. Al limite dell’imbarazzo i primi tre game del match. E quando la numero 1 del mondo di doppio stava servendo sul 53 del secondo set, nemmeno il fatto di essere avanti 30-0 l’ha spronata a caricarsi e fare di più.  

Roberta Vinci al contrario ha condotto la partita con autorità. Piazzando punti vincenti in ogni parte del campo. E chiudendo il match senza condedere nulla.

Roberta Vinci in azione a Sofia
Un torneo strano questo del piccolo Masters di Sofia. Poca presenza sugli spalti fino a ora, e una condizione delle giocatrici un po' altalenante. Nei tre match disputati giovedì 1 novembre, i primi due sono andati oltre le due ore di gioco. 

In principio Nadia Petrova ha vinto il derby russo contro la connazionale Maria Kirilenko per 36 76(4) 63, con quest’ultima che ha lasciato il torneo per problemi di salute, quindi è stata la volta della sfida slovacco-danese. Dopo la batosta inflittale da Roberta Vinci, Daniela Hantuchova ha rischiato il colpaccio con la favorita Caroline Wozniacki che appena ieri aveva annientato proprio la tennista italiana. Perso il primo set, la scandinava ha pareggiato i conti al tiebreak, riuscendo ad avere la meglio solo nel finale quando ha strappato la battuta all’avversaria in vantaggio 54 nel terzo e decisivo set.

Oggi si chiude la fase a gironi, con Wozniacki e Vinci qualificate come 1° e 2° del Group Serdika, e dunque sarà del tutto irrilevante il match fra le sempre sconfitte Su-Wei e Hantuchova. Nel Group Sredets invece, la beniamina di casa, la venticinquenne bulgara Tsvetana Pironkova cerca l'accesso alla semifinale contro la già qualificata Nadia Petrova. Chiude il programma, anche se trattasi del primo match di giornata, la sfida tra Sofia Arvidsson e Zheng Jie.

il logo del Qatar Airways Tournament of Champions di Sofia
Qatar Airways Tournament of Champions 2012, la danese Caroline Wozniacki in azione

Nessun commento:

Posta un commento