venerdì 26 ottobre 2012

Sara Errani, Eyes of the Tiger

la grinta di Sara Errani © WTA
I due gironi all’italiana sono andati secondo pronostico. Serena Williams ha vinto tutti i suoi match senza perdere nemmeno un set. Maria Sharapova ha conquistato, non senza qualche gocciolina di sudore, il suo posto tra le Fab Four. E le altre? Nel Red Group la numero 1 del mondo Victoria Azarenka è stata rimandata con un doppio 64 dal tornado americano, e oggi, nell’ultimo match di venerdì 26 ottobre, si gioca l’accesso alla semifinale nella sfida spareggio contro la cinese Li Na, ieri vittoriosa 64 63 sulla tedesca Angelique Kerber che lascia Istanbul dopo aver incamerato tre sconfitte su altrettante partite.

Giochi ancora aperti anche nel White Group. Dopo l’abbandono di Petra Kvitova, ieri è scesa in campo per la prima volta la riserva del torneo, l’australiana Samantha Stosur che nel match serale ha incrociato la racchetta con l’italiana Sara Errani. Il match ha seguito il copione della sfida di semifinale del Roland Garros 2012, quando la bolognese, sempre sconfitta nei precedenti quattro confronti con la campionessa US Open 2011, vinse il primo set 75, lasciò sfogare l’avversaria nel secondo (16), chiudendo con autorità nel terzo (63). Sul cemento del TEB BNP Paribas WTA Championships di Istanbul, Sarita ha fatto ancora meglio, non lasciandole alcun game nella partita decisiva. Risultato finale, Sara Errani batte Samantha Stosur 63 26 60. E proprio oggi, nel secondo match di giornata, dopo l’ininfluente Sharapova vs. Stosur, l’italiana bussa alle semifinali del torneo nel match in/out con la polacca Agnieszka Radwanska.

Victoria Azarenka in azione sul TEB BNP Paribas WTA Championships di Istanbul © WTA
Li Na al Masters di Istanbul 2012 © WTA
Sara Errani al Masters di Istanbul 2012 © WTA
Serena Williams in azione sul TEB BNP Paribas WTA Championships di Istanbul © WTA

Nessun commento:

Posta un commento