martedì 20 marzo 2012

Ca’ del Moro lancia la sua sfida all'Italia tennistica

Simone Vagnozzi
Il tennis club Ca’ del Moro del Lido di Venezia (Ve), neo promosso alla massima serie di Tennis, ha ulteriormente rinforzato il proprio organico con l’acquisto di Simone Vagnozzi, marchigiano di Ascoli Piceno, ottavo nel ranking italiano nonché numero 175 della classifica ATP.

Simone, frequentatore assiduo del circuito internazionale, è uno specialista della terra battuta nonché un buon doppista. "Dal momento che in casa Ca’ del Moro utilizza campi veloci in erba sintetica" sottolineano dal noto club veneziano, "questa sua predisposizione sarà utilissima nelle partite in trasferta".

A Ca’ del Moro, Vagnozzi troverà un compagno come Uros Vico che ha vinto tre titoli italiani nei campionati a squadre di A1 nella Virtus Bologna. Uno di quei rari atleti capaci di battere in due tornei internazionali giovanili il futuro recordman di prove del Grande Slam (16), lo svizzero Roger Federer. Anche Uros è stato tra i primi 150 giocatori al mondo e n. 80 in doppio, specialità questa dove Vagnozzi ha conquistati sei successi in tornei challenger. 

La neo-coppia sfiderà i vari Andreas Seppi, Potito Starace, Filippo Volandri, Simone Bolelli, Fabio Fognini, Flavio Cipolla e tanti fortissimi stranieri che militano nel campionato di A1, oltre al sempre imprevedibile Andrea Agazzi, militante in catergoria 2.1 e grande specialista dell’erba sintetica, supererfice questa su cui già si mise in mostra ai tempi in cui giocava proprio sotto la bandiera Ca’ del Moro, superando avversari di prim’ordine con performance spettacolari grazie al suo gioco imperniato quasi esclusivamente sull’attacco.

Nel tennis club lagunare, confermati Jhonson Garcia Medina (2.1), giocatore di Coppa Davis di Santo Domingo, Andrea De Paolis (3.1) e il giovanissimo Lorenzo De Col. Ai due giovani si unirà l’esperienza dei maestri federali Andrea Morucchio, Luca Panada e Simone Donaggio. Al giorno d’oggi per fare sport a livello professionistico bisogna essere anche dei validi businessman. E sul fronte novità, a Ca’ Del Moro, il Team Manager  Dino Scaggiante ha ottenuto importanti sponsorizzazioni con le aziende N.G.M, Gimoka e Confort Ve.

“Ca’ del Moro venderà cara la pelle” la promessa del Direttore Sportivo, Riccardo De Paolis, “sarà un campionato bellissimo. Le partite in casa sull’erba livelleranno parecchio atleti che occupano posizioni superiori. Puntiamo sicuramente a non retrocedere, ma l’impegno sarà quello di ben figurare nella massima serie anche contro giocatori considerati mostri sacri del tennis”.

Nessun commento:

Posta un commento